Biografia

La storia di Anna Maria Di Ciommo la porta dal design architettonico al design del gioiello e quindi, in modo quasi automatico, dal progetto alla realizzazione dell’oggetto. (Angeli: pendenti, anelli e bracciali. La Dea Madre: pendenti)

Il lavoro passa a una fase più intuitiva e diventa arte, con piccole sculture da indossare, i gioielli “pezzi unici”, speciali, richiesti da clienti che ritrovano nel pezzo qualcosa di sé e lo indossano con piacere (Pezzi unici: Omaggio all’essenziale in natura).

Il “realizzare” è esperienza, Anna Maria si lascia condurre dalla materia, dal suo movimento nelle sue mani e scopre forme di natura, energie dell’essenziale: trova la Terra.

Da piccoli lavori a sculture più grandi, dal metallo (rame, ottone, argento e oro) alla terra, quindi alla creta.

E con la creta scolpisce e crea un legame con la Terra e il suo sentire, le sue ultime e preziose opere: Primo Cibo, Bimba che abbraccia il Mondo, Custode della Terra, Arare la Vita. Queste opere sono state esposte nella mostra "White" a Brisbane, Australia nel febbraio di quest'anno.

Anna Maria fa parte del gruppo Arte da Mangiare per Milano Expo 2015.

Articoli

Arte e Design

arte.go

Mostre

3 dicembre 2010 - 9 gennaio 2011 Anna Maria partecipa con una sua innovazione alla mostra materiali CREATIVI presso la Triennale Bovisa, Milano

29 settembre - 6 ottobre 2010 Derivative Thinking di Christina Lombardi, a cura di Anna Maria Di Ciommo. Hi-Cafe, Mondadori Multicenter, via Marghera, Milano.

La Biennale di Venezia 2010 Video della Panificazione artistica di Milano Food Week. Spazio Thetis, Arsenale Novissimo, Venezia.

Milano Food Week 2010 Panificazione artistica: La Madre del Pane - Matrice in collaborazione con Progetto Nodo e Arte da Mangiare. Galleria Diciodesign, via Ciovasso, Milano.

26 marzo 2010 Arare la Vita e Tanadu in collaborazione con Progetto Nodo per Il Raccolto di Arte da Mangiare. Società Umanitaria, via Daverio 7, Milano.

20 - 27 febbraio 2010 Le sculture Primo Cibo, Bimba che abbraccia il Mondo e Custode della Terra nella mostra White per la promozione del Made in Italy, Brisbane, Australia.